"È un progetto nel quale credo talmente da volerci essere in prima persona anche nel nome:
OCRAM infatti significa MARCO, il mio nome, al contrario".
ODM è Marco, la sua ricerca nel campo della danza e delle capacità espressive del corpo attraverso il movimento.
ODM è un contenitore di IDEE con l'obiettivo di raccontare attraverso la danza un'altra realtà, è sperimentazione coreografica,
è un differente meccanismo di narrazione.

SHORT BIO

Nel 2013 in scena con la creazione “Ognuno al suo posto" al galà Capannine Dance Competition.

Nel 2013 realizzazione video a cura di Giuseppe Cardaci.

Nel 2014 “Ognuno al suo posto” è in replica al Teatro Metropolitan di Catania.

Nel 2015 in scena la nuova produzione coreografica “Speechless” e “Nati sotto lo stesso cielo” presso il teatro Piscator di Catania.
Nel 2015 “Sai di salvia” debutta al MID - “Mediterrenean International Dance”, ricevendo un riconoscimento al merito.
Nel 2016 “FAUVE” va in scena presso numerosi galà in Sicilia e Calabria e viene premiato come miglior composizione coregrafica al concorso “La stella di domani” (Catania) e al concorso “International Ballet Competition – Lario Danza” (Como) ricevendo numerose mensioni speciali.
Nel 2016 presso il Teatro Coppola (CT) anteprima short version di “Divina”, performance per tre danzatori e una voce.
ODM, attualmente ospite ad importanti galà nazionali.

Ognuno al suo posto
Area viziata
Speechless
Sai di Salvia
Fauve